MACEDONIA ALLA SCOPERTA DI ALESSANDRO MAGNO

 

1° giorno

Partenza in mattinata in pullman GT via autostrada verso Ancona. Nel tardo pomeriggio imbarco sulla nave per la Grecia e sistemazione nelle cabine assegnate. Pernottamento a bordo

2° giorno

Prima colazione a bordo. Arrivo a  Igoumenitsa e operazioni di sbarco. Proseguimento in pullman GT per Dodoni e visita del sito archeologico situato tra le alte montagne. In particolare si visiterà uno dei più antichi e meglio conservati teatri della Grecia. Nel pomeriggio arrivo a Kalambaka, sistemazione in Hotel per la cena ed il pernottamento.

3° giorno

Prima colazione in Hotel. In mattinata visista dei famosi monasteri delle Meteore, risalenti al XIV sec., raro esempio dell’arte bizantina. Proseguimento per la città di Larissa, capitale della Tessaglia, visita del museo archeologico. Nel pomeriggio si raggiunge Dion, sito archeologico di recente scoperta, fu città di culto e dimora divina situato quasi ai piedi del monte Olimpo dove alloggiavano gli Dei. Arrivo a Salonicco, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

4° giorno

Mezza pensione in Hotel. Intera giornata dedicata alla visita di Salonicco, metropoli macedone e seconda città della Grecia. In mattinata visita dei “Monumenti tardo-antichi”, lungo la via Egnazia fino all’Arco di Galerio e alla grandiosa Rotonda o chiesa di S. Giorgio. Nel pomeriggio visita dei “Monumenti paleocristiani”, basilica di S. Demetrio (450 ca. d.C.), il più glorioso edificio religioso di Salonicco, poco distante dal centro della città, la chiesa di S. Sofia. Vicino sorge anche la grande chiesa basilicale della Panagia Acheiropoietos (Ahiropíitos) e la chiesa del Beato Davide dove si trova un prezioso mosaico.

5° giorno

Prima colazione in Hotel e partenza per Filippi, legata alla battaglia del 42 a.C.: Ottaviano e Antonio contro Bruto e Cassio. Visita della città attraversata dalla via Egnazia con il vasto foro, il teatro greco-romano e le due basiliche paleocristiane del VI sec. Al termine escursione in battello da Ouranopoli per ammirare dal mare il Monte Athos o Monte Santo (Agio Oros) sulla penisola più orientale della Calcidica, che ospita uno straordinario stato teocratico unico al mondo. Un promontorio peninsulare interamente costellato di magici monasteri, una ventina, a partire dal 963 con la fondazione della Megistis Lavra. Come è noto la visita è interdetta alle donne dal 1060 e preclusa ai turisti. Unico modo di visita è quello della gita in battello solo lungo la costa, peraltro stupenda con i monasteri a strapiombo. Sosta poi ai resti della città Ippodámica di Olinto (Olynthos) e di Nea Potidea. Cena e pernottamento in Hotel.

6° giorno

Prima colazione in Hotel. In mattinata partenza per la visita di Vergina, recente scoperta archeologica, dove venne assassinato e sepolto Re Filippo padre di Alessandro Magno, la tomba è stata trovata intatta. Proseguimento per visita di Ioannina, capoluogo dell’Epiro situata sul Lago Pamfotidas. Nel tardo pomeriggio imbarco sulla nave per l’Italia e sistemazione nelle cabine assegnate. Pernottamento a bordo.

7° giorno

Arrivo ad Ancona, operazioni di sbarco e proseguimento in pullman GT del viaggio di rientro con arrivo previsto entro le ore 21.00.